Astrograph

Who are We?

Telescopi Italiani è una nuova azienda fondata ad inizio 2014. Nonostante sia una giovane azienda, il fondatore può vantare 32 anni di assidua passione per l’astronomia e per gli strumenti astronomici ed una profonda preparazione nel campo della progettazione meccanica e ottica. La Telescopi Italiani difatti si propone di rappresentare in futuro un punto di riferimento nella qualità e nell’avanguardia della progettazione e realizzazione di strumenti astronomici professionali.

….Tre lunghi anni di progettazione ed ottimizzazione sono stati necessari per poter iniziare la fase di prototipazione dei primi strumenti della Telescopi Italiani. La costruzione dei primi due esemplari di astrografi TI 45 è in fase avanzata e saranno sotto test entro l’inverno 2014.

  • A new astrograph concept
  • Doppia focale nativa (f/4 and f/8)
  • Design estremo ed innovativo
  • Uso estensivo della fibra di carbonio
  • Performances ottiche impressionanti
  • Elettronica di controllo Built-in  (driven by proprietary software)
  • Rotatore di campo da 4″ integrato (ASCOM compatible)

Profile Picture

Leonardo Priami
Leonardo PriamiFounder

Some of my highlights

Il fondatore Ing. Leonardo Priami è ingegnere aerospaziale e astrofilo dal 1982 quando inizò  ad usare il suo primo telescopio, un Vixen R-100L con il quale fece le prime riprese planetarie a deep-sky. Nel 1986 riprese la Cometa di Halley con uno zoom 80-200 mm (pochi astrofili hanno questi ricordi…). Nel 1995 ha fondato un gruppo astrofili locale ed iniziò la realizzazione di un newton da 300 mm f/5.4 e della sua montatura equatoriale, una delle prime GOTO in Italia.

Nel 2000 si è laureato in Ingegneria Aerospaziale all’Università di Pisa ed ha iniziato a lavorare come consulente alla azienda Alta S.p.A. leader europeo nel campo della propulsione spaziale, fino al 2012. Nel 2002/2004 costruisce le prime camere CCD modificando webcams, cambiando sensori, inserendo celle peltier e realizzando involucri autodissipativi.

Leonardo Priami

Founder Mr. Leonardo Priami

LA sempre più profonda passione per l’astronomia e gli strumenti astronomici lo portano a collaborare nel 2005/2006 con la Gemini Telescope Design (Hungarian Company) progettando ed ottimizzando in campo 3D/FEM la montatura mono-braccio Mountegra a realizzare focheggiatori motorizzati, ruote portafiltri, ecc. I prototipi furono presentati all’edizione 2005 della Fiera di Forlì dell’Astronomia.
Dal 2008 ha approfondito le conoscenze nel campo della progettazione ottica e dei materiali compositi con il prezioso apporto di veri esperti del settore. Nel 2010 ha ottimizzato le prime configurazioni Harmer-Wynne modificate e ha pubblicato sul suo sito personale i primi risultati in anteprima mondiale nel Dicembre 2010 ( LINK) .

….Tre lunghi anni di progettazione ed ottimizzazione sono stati necessari per poter iniziare la fase di prototipazione dei primi strumenti della Telescopi Italiani. La costruzione dei primi due esemplari di astrografi TI 45 è in fase avanzata e saranno sotto test entro l’estate 2014.